"NON E' MIO DESIDERIO STAMPARE MOLTI LIBRI, MA SOLO  QUELLI

IMPORTANTI O DI MERITO INTRINSECO".

John Baskerville tipografo ed editore (Birmingham 1705 - London 1775)

Andrea Fava

EBOOK, QUALCOSA È CAMBIATO

Scenari, trasformazioni e sviluppi dei libri digitali

Introduzione di Peppino Ortoleva

© 2011 - Pag. 221

Euro 18,00

ISBN 978 88 8000 311 3

 

Si parla dei libri digitali da molti anni ma solo ora sembra che il mercato si stia aprendo. Cosa è cambiato?

 

Che effetto avranno gli ebook sull’industria editoriale? Sul modo di leggere?

Sul nostro rapporto con i testi scritti?

 

L’asserzione contenuta nel titolo di questo volume può sembrare singolarmente

prudente, e modesta, a fronte di tanta letteratura, sui temi dell’ebook e delle trasformazioni del mondo editoriale, nella quale ricorrono con una regolarità impressionante termini come rivoluzione e futuro, fine, inizio, destino.

Alla pacatezza dell’asserzione iniziale, che ci parla di cambiamenti incrementali e non apocalittici, localizzati e non generali, e non sempre visibili, corrisponde, pagina dopo pagina, quella dell’argomentare. L’oggetto principale di questo libro non è un confronto tra il futuro dell’ebook e quello del libro su carta; e neppure un’analisi comparata delle caratteristiche di un medium tra i più radicati e insieme tra i più fondativi della nostra cultura, il Libro, e uno dei new media che si suppongono emergenti, sia pure dopo una lunga fase di stop and go, di false partenze e di lunghe attese. (...)

Il libro di Andrea Fava è un libro di storia del presente. Perché una delle grandi sfide che l’ebook ci pone, al pari di quel che accade con You Tube e con iTunes, con i mutamenti incessanti del mondo dei videogame e con quel fenomeno oggetto da alcuni anni di teorizzazioni altisonanti quanto provvisorie ed effimere che sono i social network, è quella di prendere le misure del cambiamento in corso. Può sembrare che la vastità delle trasformazioni venga sminuita da una storia così attenta al dettaglio, che rischia di ridurre a cronaca minuta delle novità di portata radicale. Ma è vero il contrario. E’ vero che “qualcosa” continua a cambiare, che il mutar del libro richiede l’attenzione alle piccole e magari non pienamente consapevoli trasformazioni della tecnologia e dei mercati, delle regole professionali e delle ideologie che condizionano la produzione culturale.

(dall’introduzione di Peppino Ortoleva)

 

Andrea Fava è responsabile dei progetti digitali e project editor presso UTET Editore. Segue a ciclo completo la progettazione e realizzazione di prodotti editoriali tradizionali e digitali (cd-rom, dvd-rom, dvd-video, online, ebook, mobile) per le aree Cultura, Lessicografia e Scienze Mediche. È stato docente in diversi corsi e seminari sulle produzioni digitali online-offline, sulla progettazione multimediale, sull’editoria elettronica. Tra i numerosi progetti multimediali cui ha partecipato: il cd-rom Guglielmo Marconi: la leggenda di un inventore (Bologna, Roma, Milano, Dublino, New York); il Cd-rom La mafia, 150 anni di storia e storie(La Repubblica); Crossing Charta - Cliomedia (Premio Monumedia); il Sito web del Centenario Fiat.

 

In copertina foto di Marcello Rubini

 

© 1986 - 2022  Baskerville -fondata nel 1986 - www.baskerville.it - Cod. Fisc.: 04215210370